Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Italia’

Nonostante tutto voglio essere ottimista e il mio bicchiere mezzo pieno mi dice che:

1) Berlusconi c’è ancora ma non ha la metà dei voti degli Italiani e, con un accordo elettorale fra PD e M5S, potrebbe essere messo fuori gioco da una buona legge sul conflitto d’interessi.

2) Beppe Grillo è un populista ma è stato votato da molta gente perbene, soprattutto non sarà lui ad andare in parlamento ma un grosso manipolo di outsider che non è detto che siano degli incapaci. E se fra di loro c’è qualche scarsamente onesto, vi ricordate chi ha messo in Parlamento Razzi e Scilipoti?

3) Io credo che Bersani non abbia altra scelta che quella di cospargersi il capo di cenere e sedersi a un tavolo con gli eletti al Senato (e alla camera) del Movimento Cinque Stelle, per trovare un minimo comun denominatore fra i due programmi elettorali.

4) Su questa base la coalizione (quella che fa capo al PD) che ha la maggioranza dei voti in entrambe le camere, può avere un incarico per temi: legge sul conflitto d’interessi, legge elettorale, riduzione degli appannaggi dei parlamentari e, perché no, una legge sulla patrimoniale che riequilibri le iniquità dell’IMU.

5) Potrebbe anche darsi che piglino gusto e vadano avanti per cinque anni, bocciando gli F113, il MUOS e il Ponte sullo Stretto, studiando una buona politica energetica e ridimensionando il potere delle banche. Forse sarebbe la volta di vedere in minoranza quell’anima democristiana del PD che in questi anni ha impedito ogni pulsione rivoluzionaria.

6) Monti dovrebbe restare al palo avendo fallito tutto: un anno di governo da dimenticare e una campagna elettorale guidata da toni che non gli sono propri. Che vada a passeggiare il cagnolino con i suoi nipoti.

7) Ha sbagliato tutto anche Ingroia, che io ho votato alla Camera; quindi cari compagni passiamoci una mano sulla coscienza. Ho partecipato a una riunione della Rivoluzione Civile a Palermo in cui si parlava solo di conflitti e posizionamenti all’interno della sinistra, senza riuscire a esporre un programma elettorale che invece era l’unica cosa buona della lista. Non credo che il mio Sindaco sarà indebolito da questa sconfitta, semmai avrà la conferma di essere un ottimo Sindaco e un tiepido leader politico. Per favore resti a fare il Sindaco per due mandati, che lo sa fare molto bene.

8) Per quanto riguarda me forse è giunto il momento di rivedere il concetto di destra e sinistra, non so se a 56 anni ne sarò capace, quindi perdonatemi se ancora mi commuovo sulle note dell’Internazionale, se mi scappa un pugno chiuso e se provo nostalgia per le vecchie sezioni del PCI. Per fortuna sono abbastanza vecchia da non fare tendenza.

Annunci

Read Full Post »

Dalla Buy alla Bongiorno tutte mobilitate
“Il caso Ruby devasta la nostra dignità”
“Il modello di relazione tra donne e uomini ostentato da una delle massime cariche dello Stato (…) – hanno scritto in un appello – legittima comportamenti lesivi della dignità delle donne e delle istituzioni. Chi vuole continuare a tacere, sostenere, giustificare, ridurre a vicende private il presente stato di cose, lo faccia assumendosene la pesante responsabilità, anche di fronte alla comunità internazionale. Noi chiediamo a tutte le donne, senza alcuna distinzione, di difendere il valore della loro, della nostra dignità e diciamo agli uomini: se non ora, quando?”. Il 13 febbraio: le donne italiane si stanno mobilitando per organizzare quel giorno manifestazioni in tutte le città italiane. Donne celebri e donne qualunque.

Il programma di Palermo:

ore 10.00 concentramento piazza Croci, in corteo fino a Piazza Verdi
ore 11.00 piazza Verdi, davanti il teatro Massimo, free-session di donne. Musica, teatro, danza, letture… un “palco aperto” dove si alternano donne, soprattutto giovani, che hanno qualcosa da dire, ognuna con un linguaggio diverso.

10 minuti l’una di musica, teatro, danza, letture (a tema, ironiche, serie, trasgressive…) insomma una specie di “palco aperto” dove si alternano donne che hanno qualcosa da dire o da suonare/cantare.

date tutti una mano a diffondere e organizzare questa iniziativa.

Read Full Post »