Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Sindaco Orlando’

Confesso di essermi rassegnata, negli ultimi anni, all’inverno del nostro scontento. Mi accorgo anche che una categoria di questo blog, nato nel decennale e triste gelo palermitano, si chiama “Palermo remota frontiera”. Nessuna previsione mi faceva sognare questa meravigliosa primavera, credevo di morire nel grigiore, ne ero ormai rassegnata e vorrei tanto che arrivi il momento di chiamare la categoria “Palermo capitale d’Europa”. Calma, non corriamo, vigiliamo il cambiamento, aiutiamo la nuova giunta, fiancheggiamola, anzi marchiamola ai fianchi se sbaglia. Mi sembra comunque che stia partendo molto bene. Nel frattempo mi rifaccio il look ed esco di casa, mi trucco, dimagrisco, vedo gente, rido, ma da quanti anni non mi sentivo così? Già la città pullula di attività, in realtà programmate prima dell’inaspettata vittoria, ma lo stesso tutto ha un sapore diverso, di libertà. Che meraviglia, certa gente sembrava sepolta nelle proprie case, del resto lo ero anch’io. Adesso sembriamo i “babbaluci”, che dopo la pioggia escono fuori dall’uscio con le antenne alzate. Direi di cambiare anche questo blog, nome nuovo (non più il mio first name) e nuova testata, con la moltiplicazione di una scena dello spettacolo “Palermo Palermo” della compianta Pina Bausch, per me l’emblema della nostra primavera.

Annunci

Read Full Post »

ImmagineQuelli che votano Leoluca Orlando perché …

– tra tutti i candidati a sindaco di Palermo è quello più dotato delle caratteristiche necessarie (passione, esperienza, competenza e relazioni internazionali) per risollevare la città dalla disastrosa situazione in cui l’hanno lasciata le giunte Cammarata e tutte le forze politiche di centro-destra che le hanno appoggiate;

– il suo programma non è un libro dei sogni da delegare ad un leader, ma un progetto realistico e collettivo che richiede partecipazione e controllo dal basso, che, guardando al presente e al futuro, si pone in continuità con le realizzazioni prevalentemente positive delle Giunte della “primavera palermitana”, facendo tesoro anche della riflessione sugli obiettivi mancati e sui limiti di quell’esperienza;

– non farà mai alleanze con quanti hanno sostenuto le Giunte Cammarata, con quanti sostengono il Governo Lombardo e, più in generale, con tutti gli opportunisti e i trasformisti sempre pronti a saltare sul carro dei vincitori;

– la sua elezione a Sindaco avrebbe un valore che va oltre la città di Palermo, potrebbe contribuire ad un analogo cambiamento al Governo della Regione per rompere il sistema di potere clientelare e consociativo che da troppo tempo soffoca la Sicilia.

Primi firmatari:

Annalisa Aiello, Piera Anello, Flora Arcuri, Gilda Arcuri, Angela Maria Arici, Marcello Arici, Massimo Attanasio, Maria Luisa Balbo, Piero Barbera, Silvano Barraja, Agata Bazzi, Marco Betta, Giuliette Blamont, Antonio Blandino Alamia, Eugenio Blandino Alamia, Lucia Bonaffino, Giuseppe Bono, Antonio Boscia, Maria Pia Bottino, Giuliana Brucato, Salvatore Brucato, Pippo Bruno, Adele Bucalo Triglia, Alessandro Busacca, Giuseppe Cabibbo, Aurelio Calafiore, Piero Caldarera, Augusto Canonico, Francesco Cantafia, Corrado Carpintieri, Antonio Chella, Giuseppe Cipolla, Maria Adele Cipolla, Saverio Cipriano, Emilia Colajanni, Luigi Colajanni, Carlo Columba, Michele Cometa, Aldo Costa, Mario Cottone, Francesco Crescimanno, Zaher Darwish, Anna Maria De Filippi, Giusi De Santes, Gabriella Di Buono, Margherita Di Girolamo, Michele Di Girolamo, Flora Di Legami, Pippo Di Liberto, Bruno Di Maio, Enrico Di Stefano, Alfonso Dilio, Daniela Dioguardi, Giovanna Dolcemascolo, Amedeo Falci, Cristina Fatta Del Bosco, Salvo Fedele, Francesco Ferla, Emilia Ferruzza, Giovanni Fiandaca, Aldo Fici, Maria Floriano, Anna Flugy, Sergio Franchina, Mosè Galluzzo, Rosellina Garbo, Marina Gaziano, Giovanni Gentile, Vincenzo Gervasi, Maurizio Giambalvo, Daniela Giangrasso, Emanuele Giarrizzo, Arturo Grassi, Annalisa Greco, Mimma Grillo, Filippo Grippi, Francesco Guadalupi, Maria Guagliardito, Riccardo Gueci, Francesco Guttadauro, Maurizio Guzzardo, Loredana Iapichino, Rosalba Imburgia, Serena Indovina, Claudia La Franca, Maurizio Leone, Giuseppe Lo Manto, Caterina Lo Presti, Girolamo Lo Verso, Maria Grazia Lunetta, Alessandra Manzella, Anna Maraventano, Maria Luisa Marchetta, Giuseppe Carlo Marino, Rosalia Marino, Antonio Marsala, Giovanni Mazzara, Lucia Mazzarella, Sergio Milan, Giancarlo Minaldi, Daniela Moggi, Maria Luisa Mondello, Clara Monroy, Donatella Natoli, Giuseppe Nicolaci, Valeria Parasporo, Eugenia Parodi Giusino, Francesco Petruzzella, Giusto Picone, Maria Gabriella Pucci, Tiziana Raia, Maurizio Raineri, Gianna Ratto, Leontine Regine, Gabriella Renier Filippone, Laura Restuccia, Antonio Riolo, Claudio Riolo, Fernando Riolo, Rosana Rizzo, Santi Rizzo, Antonio Romano, Michelina Sacco, Filippo Salvia, Leonardo Samonà, Fabio Sanfilippo, Anna Sangiorgi, Giovanni Saverio Santangelo, Salvatore Savoia, Daniela Schimicci, Elio Sciarrino, Armando Sorrentino, Giuseppe Sunseri, Rosemarie Tasca, Anita Titi Basile, Sebastiano Torcivia, Pino Toro, Maurizio Toscano, Francesca Traina, Alberto Tulumello, Diamante Turri, Carolina Tutone, Renato Tutone, Donatella Urso Grasso, Mirella Urso, Francesca Vassallo, Vittorio Villa, Teresa Vittorelli Corrao

Per aderire, scrivere a quellichevotanoorlandosindaco@gmail.com indicando nome e cognome

l’appello autofinanziato dai firmatari è comparso stamattina su Repubblica Palermo

Read Full Post »